So.Ge.R.T.® S.p.A. gestisce il servizio di tesoreria per Comuni ed Consorzi e la riscossione e l’accertamento dei tributi degli enti locali.

Da sempre al servizio delle amministrazioni comunali e dei contribuenti, grazie alla vasta esperienza maturata in anni di attività e al suo servizio informatico.

Scopri come funziona il servizio di pignoramento presso terzi.

Cosa facciamo nel concreto

Siamo presenti sul territorio con sportelli dedicati, per permettere ai contribuenti di eseguire i versamenti in comodità e semplicità.

Accertamento
  • tributi per conto degli enti locali ( Comuni, Consorzi ecc.)
  • IMU
  • TARI/TARES/TASI
Altri servizi
  • Lettura contatori idrici e formazione lista di carico con relativa spedizione, incasso, rendicontazione e predisposizione avvio procedura coattiva
  • Stampa ed notifica dell’avviso di pagamento
  • Fase esecutiva secondo il Titolo II D.P.R. 602 del 29 settembre del 1973
    Fornitura di servizi connessi alla riscossione locale (servizi WEB, prodotti informatici, eccetera)
  • Attività e servizi in favore degli Enti Locali (riscossione, rendicontazione incassi, acquisizione ottica, eccetera)
  • Servizio di Tesoreria complesso di operazioni relative alla gestione finanziaria dell’Ente, finalizzate alla riscossione delle entrate, al pagamento delle spese, alla custodia dei titoli e valori ed a tutti gli adempimenti previsti dalla legge, dallo statuto, dai regolamenti dell’Ente
  • Trasferimento ed archiviazione con firma digitale di mandati e reversali
Riscossione
  • IMU
  • TARI/TARES/TASI
  • acqua, acque reflue, depurazione ed eccedenza
  • tributi per conto dei Consorzi di bonifica
  • sanzioni per violazioni al Codice della strada
Modalità riscossione coattiva
  • emissione e notifica delle ingiunzioni di pagamento e/o intimazioni con calcolo di quote aggiuntive ( interessi, spese, ecc. ecc. )
  • emissione di uno o più solleciti di pagamento
  • aggiornamento dati anagrafici dei contribuenti con predisposizione e monitoraggio di elenchi nominativi con interrogazioni alle Banche Dati disponibili ( Anagrafe Comunale, Agenzia delle Entrate, Camera di Commercio, Agenzia del Territorio, PRA ecc.)
  • analisi e valutazione delle possidenze del contribuente
  • gestione del contenzioso nel rispetto delle attuali normative nelle fasi delle singole procedure cautelative ed esecutive (fermi amministrativi, ipoteche legali, pignoramenti mobiliari, immobiliari, presso terzi, concorsuali)

Come funziona la procedura di pignoramento presso terzi.

 

La So.Ge.R.T. S.p.A. garantisce agli enti pubblici di cui è concessionario, la più ampia possibilità di riscuotere i crediti da essi vantati, grazie in modo particolare all’utilizzo della procedura di pignoramento presso terzi prevista dall’art. 72 bis dpr 602/73 (cosiddetto pignoramento esattoriale effettuato su conto corrente, su stipendio, su pensione, su canoni di locazione ecc.).
La procedura esecutiva in parola, voluta dal Legislatore a garanzia del superiore interesse della Pubblica Amministrazione al reperimento del proprio credito (tributario nonché patrimoniale), permette alla società di riscossione di notificare un atto di pignoramento presso terzi con ordine di pagamento stragiudiziale ai soggetti puntualmente individuati quali debitor debitoris, ai quali è concesso un termine di giorni 60 per rendere l’eventuale dichiarazione di quantità e, se positiva, per il conseguente versamento delle somme staggite. La particolare procedura azionata dal concessionario amplia in maniera considerevole lo spettro di possibilità per il recupero del credito vantato dalla P.A. giacché si avvia e conclude senza il coinvolgimento dell’autorità Giudiziaria, con considerevoli vantaggi in termini di spese e di speditezza dell’intera azione esecutiva. Il Legislatore ha pertanto concesso ai soggetti iscritti all’Albo dei concessionari per la riscossione (quale è la So.Ge.R.T. S.p.A.), uno strumento di recupero coattivo dei tributi e delle entrate patrimoniali degli Enti, molto incisivo, cui fa da unico ma necessario contraltare la circostanza che in assenza di puntuale pagamento da parte del soggetto terzo, il pignoramento ex art. 72 bis dpr 602/73 perde autonomamente efficacia smettendo di produrre effetti sulla sfera giuridica patrimoniale dell’esecutato. A quel punto, al concessionario sarà in ogni caso possibile azionare l’ordinaria procedura esecutiva di cui all’art. 555 c.p.c. e seguenti.
L’efficacia di questo mezzo è ad ogni modo garantita dalla estrema accuratezza con cui la So.Ge.R.T. S.p.A. utilizza gli strumenti informatici finalizzati all’individuazione dei soggetti terzi debitori (istituti Bancari, Poste Italiane, datori di lavoro, conduttori di immobili di proprietà del debitore ecc.), avvalendosi dell’ausilio di personale altamente qualificato e di un ufficio legale specializzato in materia di Diritto Tributario e delle procedure esecutive.